Mal di denti : come alleviarlo rapidamente ?

Vivien W | 16 febbraio 2022
Tempo di lettura : circa 4 minuti
Mal di denti :  come alleviarlo rapidamente ?
Sommario

    Abbiamo familiarità con il mal di denti quando la gengiva è la vera causa del dolore. Si chiama gengivite, ed è un'infiammazione delle gengive che è spesso dolorosa e accompagnata da sanguinamento quando si lavano i denti, di solito con la presenza di un'infezione batterica più o meno presente.

    Cosa causa il mal di denti ?

    Il mal di denti è un sintomo del danno della placca al dente. La placca può causare problemi come la carie (un buco nel dente), la gengivite (infiammazione delle gengive) o la parodontite (danno alla base del dente con rischio di allentamento e caduta).

    La placca è un deposito formato dal consumo di zuccheri in eccesso nel cibo. Una spazzolatura insufficiente non rimuove la placca, che si deposita sui denti e forma il tartaro.

    Sotto il tartaro, i batteri alloggiano e si moltiplicano, e i batteri attaccano lo smalto e il corpo del dente. Il dente è indebolito e può non essere dritto nella bocca e può cadere quando le radici del dente sono attaccate.

    Uno spazzolino troppo duro può causare uno shock meccanico. Il suo uso traumatico per le gengive può essere responsabile di un sanguinamento che manterrà una sindrome infiammatoria con un gonfiore e un sanguinamento senza fine.

    Quali sono i sintomi ?

    • Il sintomo principale è la presenza quotidiana di sangue in bocca, in piccole quantità, e sgradevole soprattutto quando ci si sveglia al mattino. Il sanguinamento può essere innescato dal freddo, dalla frizione o dalla masticazione del cibo.
    • Il sanguinamento gengivale può essere accompagnato da un'ipersensibilità dei denti e/o delle gengive, che provoca un dolore insopportabile.
    • Le gengive possono anche gonfiarsi a causa dell'infiammazione.

    Alleviare il mal di denti con l'omeopatia

    • Se le gengive sono fragili e sanguinano facilmente al minimo tocco, la varietà di riferimento è Arnica montana 9CH.
    • Se le gengive hanno una sindrome infiammatoria, essendo gonfie e dolorose su base frequente, si dovrebbe usare MERCURIUS SOLUBILIS 9CH. Questo ceppo è utile per l'alito cattivo del mattino causato da tracce di sangue nella saliva.

    Per approfondire, vedi il nostro articolo : "Omeopatia : quando e come prendere i suoi granuli ? ".

    Alleviare il mal di denti con la fitoterapia

    • I collutori a base di piante come il mirtillo rosso e l'echinacea aiutano a limitare lo sviluppo della placca dentale e l'infiammazione delle gengive.

    Per saperne di più, leggi il nostro articolo : "Fitoterapia : come usare le piante medicinali ?".

    Alleviare il mal di denti con l'aromaterapia

    • L'olio essenziale che funziona per alleviare il mal di denti è l'olio dell'albero del tè. Questo olio essenziale deve essere applicato in piccole quantità su un tampone di cotone per tamponare il dente doloroso per alleviarlo.

    Per approfondire, vedi il nostro articolo : "Come usare gli oli essenziali ?".

    Consigli per la salute

    • L'infiammazione delle gengive nel tempo può portare all'allentamento e alla perdita dei denti. Per evitare questo, si consiglia di visitare il vostro dentista durante una visita annuale. Se il tartaro è già presente, una visita dal dentista è d'obbligo. Un'accurata detartrasi è talvolta necessaria per fermare i problemi gengivali.
    • Il consiglio più importante è quello di lavarsi i denti dopo ogni pasto per rimuovere il più possibile la placca. In questo modo, i depositi sui denti vengono rimossi e non ci sarà trasformazione in tartaro o infiammazione delle gengive. Questo lavaggio dei denti deve essere accompagnato dall'uso del filo interdentale per rimuovere i depositi tra i denti che sono inaccessibili allo spazzolino.È anche fortemente raccomandato l'uso di spazzolini interdentali, che hanno un'azione leggermente più precisa ed efficace del filo interdentale. È essenziale che lo spazzolino sia molto morbido per evitare di traumatizzare le gengive. E deve essere cambiato regolarmente, ogni tre mesi circa, per non essere troppo danneggiato.
    • Alcuni disturbi metabolici che non sono legati al dolore ai denti possono anche contribuirvi indebolendo il sistema immunitario (diabete, gravidanza, menopausa, depressione).
    • Una dieta equilibrata dovrebbe essere stabilita per limitare l'assunzione di zucchero e acido, che sono dannosi per i denti e le gengive.
    • Sfortunatamente, il consumo di tabacco è molto dannoso e provoca il caos nella bocca. Contribuisce al dolore ai denti, alla gengivite e alla parodontite.
    • I collutori possono essere usati quotidianamente con collutori giornalieri o fino a 5 giorni di trattamento con collutori antisettici. Si noti che alcuni di essi devono essere diluiti con acqua, ma tutti devono essere utilizzati dopo aver lavato i denti dopo ogni pasto.
    Pubblicato il 16 febbraio 2022 alle 12:16
    Aggiornato il 03 maggio 2022 alle 20:12

    I commenti

    Potresti essere interessato a

    Vivien W

    Vivien W

    Editore web

    Mi chiamo Vivien e sono molto appassionata di medicina complementare. Nel mio paese d'origine, ho seguito una formazione in medicina tradizionale cinese. Mi piace trasmettere le conoscenze acquisite dalla mia esperienza.