Punture di insetti : come alleviarle in modo naturale ?

Vivien W | 15 maggio 2022
Tempo di lettura : circa 4 minuti
Punture di insetti :  come alleviarle in modo naturale ?
Sommario

    Quali insetti causano morsi e punture nell'uomo ?

    Le principali specie responsabili delle punture sono gli aracnidi (4 paia di zampe) :

    • ragni ;
    • Lontra insetti ;
    • Scabbia ;
    • acari ;
    • zecche.

    Ci sono anche molti insetti (3 paia di zampe) :

    • zanzare ;
    • pulci
    • l'ape ;
    • la vespa.

    Quali sono i sintomi di una puntura o di un morso di insetto ?

    I morsi preferiti dagli aracnidi hanno molte forme :

    • I morsi di ragno formano un rigonfiamento a forma di bolla;
    • I morsi di ragno formano macchie rosse o viola pruriginose, soprattutto sulle braccia e sulle gambe;
    • Le punture di zecca sono indolori.

    Le punture di insetti sono causate principalmente dalle zanzare. Il morso provoca un'infiammazione sotto forma di un brufolo asimmetrico molto pruriginoso. Altri insetti includono

    • la pulce, che provoca punture al collare e molto prurito;
    • l'ape, che punge con il suo pungiglione monouso. Per fuggire, l'ape deve strappare il suo pungiglione e morire un po' più lontano a causa di questa ferita mortale. La puntura del pungiglione provoca un dolore indescrivibile a causa della presenza di veleno che viene iniettato sotto la pelle. In un individuo con uno sfondo allergico, una sola puntura d'ape è sufficiente per uccidere ;
    • La vespa punge, ma a differenza dell'ape non ha un pungiglione e può quindi pungere a piacimento. Veleno, in quantità minori e nuovamente iniettato.

    Quali sono le principali malattie trasmesse dalle zanzare ?

    Esistono due generi principali di zanzare, ciascuno con le proprie peculiarità.

    La zanzara Aedes, nota anche come "zanzara tigre", può veicolare i seguenti virus

    • Febbre dengue
    • Chikungunya
    • Febbre gialla
    • Zika.

    Mentre la zanzara Anopheles può trasportare il virus della malaria.

    Morsi e punture di insetti : quanto dura ?

    In assenza di un rischio grave (terreno allergico, ecc.) o di una complicazione (zecca portatrice della malattia di Lyme, zanzara portatrice di Dengue, Chikungunya, Zika, Febbre Gialla o Malaria), la guarigione consente un recupero completo senza postumi dopo 7 giorni.

    Quando è necessario consultare un medico ?

    Il parere del medico è essenziale per le persone con fragilità fisica o immunitaria o con un background allergico. Per valutare l'importanza di consultare un medico è necessario analizzare molti criteri :

    • Infezione a livello della ferita;
    • punture o morsi nell'orofaringe, nella zona degli occhi o su un'ampia area del corpo;
    • presenza di alveari giganti;
    • presenza di edema;
    • presenza di broncospasmo
    • presenza di febbre associata a dolore addominale suggestiva di shock anafilattico
    • presenza di un alone rosso in seguito al morso di una zecca, suggestivo della malattia di Lyme;
    • punture di zanzara in un'area ad alto rischio (Africa, Asia, Sud America, ecc.).

    Trattare le punture d'insetto con l'omeopatia

    • LEDUM PALUSTRE 5CH nella prevenzione è il trattamento di riferimento;
    • APIS MELLIFICA 5CH + BELLADONA 5CH + APIS MELLIFICA 9CH + HISTAMINUM 15CH è la miscela miracolosa per combattere l'infiammazione, soprattutto nelle condizioni allergiche;
    • CANTHARIS 15CH è efficace in presenza di vesciche e prurito;
    • APIS MELLIFICA 7CH è essenziale per combattere le punture di api e vespe e le envenomazioni.

    Per approfondire, consultate il nostro articolo : "Omeopatia : quando e come assumere i suoi granuli ?".

    Consigli per la salute per una migliore protezione dagli insetti

    • Indossare abiti lunghi e larghi che coprano tutto il corpo;
    • Per prevenire le zanzare, utilizzare un repellente e dormire sotto una zanzariera;
    • Eliminate l'acqua stagnante, in quanto i parassiti, soprattutto le zanzare, vi prosperano;
    • Se la presenza di una zecca è confermata, deve essere rimossa il prima possibile per evitare la potenziale trasmissione del virus della malattia di Lyme. A tal fine, è essenziale utilizzare un dispositivo di rimozione delle zecche che consenta di rimuoverle in modo sicuro con un movimento rotatorio. L'uso di etanolo, di una fiamma, di vaselina liquida o della lama di un coltello stressa la zecca che potrebbe sputare e trasmettere il virus. La decapitazione della testa della zecca non protegge dalla trasmissione della malattia;
    • per prevenire le punture di zecca, bisogna ispezionare tutto il corpo dopo essere tornati da una passeggiata nel bosco, fare una doccia e lavare i vestiti.
    Pubblicato il 15 maggio 2022 alle 11:41
    Aggiornato il 21 maggio 2022 alle 09:05

    I commenti

    Potresti essere interessato a

    Vivien W

    Vivien W

    Editore web

    Mi chiamo Vivien e sono molto appassionata di medicina complementare. Nel mio paese d'origine, ho seguito una formazione in medicina tradizionale cinese. Mi piace trasmettere le conoscenze acquisite dalla mia esperienza.