Linfa di betulla : quali sono i benefici per la salute ?

Aurélia D | 22 maggio 2022
Tempo di lettura : circa 3 minuti
Linfa di betulla :  quali sono i benefici per la salute ?
Sommario

    Che cos'è la linfa di betulla ?

    La linfa di betulla, nota anche come "succo di betulla" o "acqua di betulla", è il substrato che permette all'albero di nutrirsi e proteggersi dalle malattie. Questa linfa è ricca di minerali, oligoelementi e vitamine del gruppo B. La composizione di questo elisir di sorgente ha quindi effetti benefici sulla nostra salute.

    Come raccogliere la linfa da una betulla ?

    In genere, la linfa della betulla è presente in quantità sufficiente tra l'inverno e la primavera. È questo il momento in cui la composizione della linfa diventa interessante per le sue proprietà medicinali.

    Per raccoglierlo in modo sicuro e senza danneggiare l'albero, niente di più facile :

    • forare la corteccia a una profondità massima di 5 centimetri (non ha senso forare oltre);
    • Quindi, inserire una cannuccia nel foro praticato nel tronco;
    • Infine, si raccoglie la linfa, goccia a goccia, in una bottiglia che deve essere legata all'albero per evitare che cada sotto il peso della linfa.

    Come consumare la linfa raccolta ?

    Si consiglia vivamente di consumare la linfa raccolta entro 10 giorni e di conservarla in frigorifero. Gli intenditori amano mescolare qualche goccia di succo di limone alla linfa prima di consumarla, preferibilmente fredda.

    Con il tempo, la linfa fermenta e si annuvola formando un precipitato. La fermentazione lo rende meno piacevole da bere in termini di gusto e odore. Contrariamente a quanto si dice, la composizione della linfa di betulla non migliora con la fermentazione. Non ha quindi senso consumarlo in queste condizioni!

    Il consumo si basa sulla disintossicazione e sulla stimolazione dell'organismo. Per purificare il corpo umano e ridare vitalità all'organismo, è indispensabile effettuare una cura di tre settimane bevendo 25 centilitri di linfa ogni mattina a digiuno. La cura può essere ripetuta dopo una pausa di 10 giorni. In questo modo il corpo ha il tempo di tornare a funzionare normalmente.

    Quali sono i benefici della linfa di betulla ?

    La linfa di betulla possiede due importanti virtù medicinali :

    • disintossica drenando numerosi organi : pelle, capelli, reni, fegato, apparato digerente, polmoni, ecc. Consente quindi di eliminare efficacemente le tossine accumulate durante l'anno. La linfa ha quindi un'azione sui capelli fragili, spenti e sfibrati e sulla pelle atopica, sensibile, acneica o con eccesso di cellulite. Questa eccezionale virtù medicinale la rende un ingrediente essenziale delle cure disintossicanti;
    • stimola l'organismo e rimineralizza il corpo : articolazioni, muscoli, stanchezza cronica, ... Questa virtù è molto utile per gli anziani, gli atleti e i convalescenti.

    Quali sono le precauzioni da prendere prima di utilizzarlo ?

    Non esistono controindicazioni formali o effetti avversi degni di nota in seguito al consumo di linfa di betulla.

    Per precauzione, in considerazione del rischio di contaminazione microbica della linfa e della sua forte azione drenante sugli organi, se ne sconsiglia il consumo in :

    • donne in gravidanza
    • donne che allattano al seno;
    • grave insufficienza epatica;
    • grave insufficienza renale;
    • neonati e bambini di età inferiore ai 15 anni.
    Pubblicato il 22 maggio 2022 alle 14:56
    Aggiornato il 27 maggio 2022 alle 22:12

    I commenti

    Potresti essere interessato a

    Aurélia D

    Aurélia D

    Editore web

    Aurélia, il membro più anziano della squadra. Il mio ruolo è quello di rendere l'informazione il più facile possibile da capire in modo che sia piacevole da leggere. La mia famiglia ha sempre apprezzato l'uso della natura e delle piante per curarsi.