Le 7 migliori piante per una disintossicazione efficace

Vivien W | 06 luglio 2022
Tempo di lettura : circa 4 minuti
Le 7 migliori piante per una disintossicazione efficace
Sommario

    Che cos'è una pianta detox ?

    Una pianta detox è una specie che ha dimostrato scientificamente di essere benefica per la salute. Alla fine di ogni stagione, tendiamo a modificare la nostra dieta e alcune abitudini di vita. I nostri organi, che filtrano le tossine, sono disorganizzati per svolgere efficacemente i loro compiti di disintossicazione. È il momento di pensare a una cura disintossicante.

    Quali piante detox scegliere ? Abbiamo elencato 7 piante disintossicanti che vi aiuteranno a prendervi cura del vostro corpo.

    Bardana : per una pelle pulita

    La bardana stimola :

    • il funzionamento dei reni e del fegato, favorendo l'eliminazione dei calcoli biliari e renali;

    • il buono stato della pelle, combattendo eczemi, acne e micosi. Idrata la pelle secca e purifica quella grassa.

    In pratica : mettere in infusione 4 grammi di radice essiccata in 250 millilitri di acqua bollente per circa 10 minuti. Bevete tre tazze al giorno per 2 settimane.

    Cardo mariano : un potente protettore del fegato

    Questa pianta ha un'azione inevitabile sul fegato, in parte grazie al suo composto silimarina :

    • protegge le cellule epatiche dalle tossine esterne, come l'alcol;

    • stimola la rigenerazione delle cellule epatiche;

    • aumenta anche il livello di glutatione nel fegato per consentire una disintossicazione efficace a lungo termine.

    In pratica : versare 1 cucchiaio di semi in 150 millilitri di acqua fredda e portare a ebollizione. Far bollire per 30 minuti prima di filtrare. Bevete tre o quattro tazze al giorno, prima dei pasti.

    Chrysanthellum : per combattere l'intossicazione da alcool

    Il crisantelo accelera l'eliminazione dell'alcol dal sangue e ripara parzialmente le cellule epatiche danneggiate dal consumo eccessivo di alcol. Deve la sua efficacia protettiva a due particolari sostanze : le saponine e la luteolina.

    In pratica : versare 1 cucchiaio di foglie e fiori secchi in una tazza di acqua bollente e lasciare in infusione per 10 minuti. Bevete due o tre tazze al giorno.

    Desmodium ascendens : il riparatore del fegato

    Questa pianta è un ottimo rimedio per riparare il fegato danneggiato, in particolare dopo un trattamento medico o il consumo di alcol.

    In pratica : la pianta si presenta sotto forma di foglie secche che possono essere utilizzate per preparare decotti. A tal fine, far bollire 10 grammi di foglie in 500 millilitri di acqua per 15 minuti, quindi filtrare e bere il preparato durante il giorno. Effettuare un ciclo di trattamento di tre settimane tre o quattro volte l'anno.

    Ortosifone : eliminazione delle tossine nell'urina

    L'ortosiphon è una pianta medicinale ricca di olio essenziale, potassio e antiossidanti. Grazie alla sua azione diuretica, stimola l'eliminazione renale di acqua e tossine.

    In pratica : versare 5 grammi di foglie secche in 250 millilitri di acqua e lasciare in infusione per 10 minuti. Bevete due o tre tazze al giorno, evitando di assumerla dopo le 18.00 (per evitare di alzarvi di notte per andare in bagno).

    Tarassaco : sorprendentemente ricco di nutrimento

    Questa pianta perenne è nota soprattutto per la sua azione diuretica e per la stimolazione della funzione renale. Si usa anche per drenare il fegato e stimolare la produzione e l'evacuazione della bile. Si dice che sia colagogo e coleretico.

    Suggerimento per la disintossicazione : il tarassaco si consuma soprattutto crudo e in insalata.

    In pratica : mettere in infusione 10 grammi di foglie di tarassaco in 150 millilitri di acqua bollente. Bevete fino a tre tazze al giorno.

    Il gambo di ciliegio : un amico della vescica

    Come la ciliegia, anche il gambo di ciliegia ha un noto effetto diuretico. È molto apprezzato per alleviare le infiammazioni delle vie urinarie.

    In pratica : versare una decina di gambi di ciliegia in 500 millilitri di acqua e portare a ebollizione. Far bollire per 5 minuti e lasciare riposare per 15 minuti prima di filtrare. Bevete fino a tre tazze al giorno.

    Zenzero : per potenziare e depurare gli emuntori

    Lo zenzero è noto soprattutto per le sue proprietà digestive e per la stimolazione dei principali organi di eliminazione dell'organismo. È un buon alleato del fegato, dell'intestino e dei polmoni, di cui potenzia l'azione.

    Consiglio per la disintossicazione : prendete l'abitudine di aggiungerne un pezzetto ai vostri succhi e frullati.

    Pubblicato il 06 luglio 2022 alle 15:30
    Aggiornato il 11 luglio 2022 alle 11:31

    I commenti

    Potresti essere interessato a

    Vivien W

    Vivien W

    Editore web

    Mi chiamo Vivien e sono molto appassionata di medicina complementare. Nel mio paese d'origine, ho seguito una formazione in medicina tradizionale cinese. Mi piace trasmettere le conoscenze acquisite dalla mia esperienza.