ATROPA BELLADONNA : descrizione, proprietà e indicazioni

Aurélia D | 13 aprile 2022
Tempo di lettura : circa 2 minuti
ATROPA BELLADONNA :  descrizione, proprietà e indicazioni
Sommario

    Quali sono altri nomi per ATROPA BELLADONNA ?

    È anche conosciuto come BELLADONE, belladonna, belladonna, edera velenosa, bottone nero, gelatina di costa, bella signora e ciliegia del diavolo.

    Quale parte della pianta è usata nell'omeopatia ?

    L'intera pianta viene usata quando è in fiore.

    Come posso riconoscere questa pianta ?

    Della famiglia delle Solanaceae, la Belladonna è una pianta perenne che può crescere fino a 2 metri di altezza, con un rizoma, steli con peli e belle foglie non tagliate. I fiori possono essere viola o gialli. Il frutto è una bacca viola o nera, lucida e velenosa.

    Dove cresce questa pianta ?

    La belladonna si trova nei boschi freschi, nei luoghi umidi e nelle regioni montuose fino a 1600 metri di altezza.

    Quali sono le principali proprietà terapeutiche ?

    Atropa belladonna è la principale medicina omeopatica per il trattamento di

    • infiammazione (calore, dolore, rossore);
    • dolore acuto.

    Quali sono le principali indicazioni di ATROPA BELLADONNA ?

    Questa medicina omeopatica è usata in :

    Febbre alta;

    Ustioni della pelle e delle mucose;

    Infiammazioni con rossore, calore e dolore;

    vampate di calore e menopausa

    Attacchi di gotta;

    cistite e dolore urinario

    infezioni dell'orecchio;

    congiuntivite;

    angina e tosse secca.

    Come usare BELLADONNE

    I granuli in 9 CH, 5 granuli da 2 a 4 volte al giorno permettono di trattare tutte le indicazioni presentate sopra.

    Pubblicato il 13 aprile 2022 alle 16:00

    I commenti

    Potresti essere interessato a

    Aurélia D

    Aurélia D

    Editore web

    Aurélia, il membro più anziano della squadra. Il mio ruolo è quello di rendere l'informazione il più facile possibile da capire in modo che sia piacevole da leggere. La mia famiglia ha sempre apprezzato l'uso della natura e delle piante per curarsi.